fbpx

Loading color scheme

In questa palestra "bruciano" ogni virus così

Apparecchi a filtri fotocatalitici in azione alla Fit Lab 2.0. Il responsabile: «Tutto viene sanificato completamente».

LUGANO - Le palestre cercano di tenere testa al Covid-19, nonostante le regole imposte dalle autorità in merito alla mascherina obbligatoria anche per chi si allena, o al limite di persone che devono essere presenti in contemporanea tra gli attrezzi. La Fit Lab 2.0 di Lugano è andata oltre. Da qualche settimana, infatti, la palestra di Viale Castagnola punta su una disinfezione totale. A spiegarlo è il responsabile Cristian Magno. «Sanifichiamo con l'ozono tutto il materiale. Non solo. Grazie alla collaborazione con l'azienda Nano Hub, usufruiamo di apparecchi a filtri fotocatalitici».

In 30 minuti la palestra viene dunque disinfestata da qualsiasi impurità. «È una delle poche palestre in Svizzera a essere dotata di questa possibilità. Si tratta di un modello studiato dall'ospedale San Raffaele di Milano. L'aria viene totalmente sanificata. I nostri allenamenti, tra l'altro, sono super concentrati in 20 minuti. Quindi il cliente ha la possibilità di prenotare e di allenarsi davvero in totale sicurezza, senza incontrare troppa gente. Il nostro format in cui ci si allena intensamente per 20 minuti è apprezzato a maggior ragione proprio in questo periodo»

Qui il link all'articolo